martedì 8 giugno 2010

Ieri

La mattina andiamo a stipulare il mutuo e a rogitare. Mi sento coì piccola e sprovveduta! Il notaio snocciola il contratto manco fosse un rosario e io cerco di non farmi sfuggire nulla mentre osservo Luca concentrato allo stesso modo.
Nello stanzino improvvisato in cui ci troviamo sono la più giovane e cerco di darmi un tono, uno qualsiasi, annuendo ad ogni occhiata del notaio al di sopra dei fogli che sta leggendo.
Alla fine facciamo una sacco di firme, vediamo volare via due assegni di importi per me impensabili ed ecco: da ieri sono proprietaria, insieme a Luca (e alla banca), della mia prima casetta.
La coppia che ce l'ha venduta ci porge un mazzo di chiavi enorme e per tutto il giorno non faccio che pensare alla casa che ci aspetta, là, nel mio quartiere.
La sera ho fatto la spesa e con tutta la family siamo entrati. L'emozione era palpabile. I miei genitori erano molto preoccupati per questo acquisto, un po' perchè non l'avevano potuta vedere in modo da consigliare la loro "piccolina", un po' perchè comunque è un passo importante e temevano potessimo prendere fregature. Appena entrati si sono profusi in mille complimenti invece e mia madre scodinzolava da una camera ll'altra entusiasta: bellissimo!

Abbiamo cenato con una bella insalatona e poi via col brindisi ed i pasticcini.
Nonostante abbiamo dentro solo la cucina ed un letto e manchi la luce praticamente ovunque, è stata una serata meravigliosa.
La vera sorpresa è stata però scoprire che dalle finestre delle camere della cucina lo sguardo spazia sino al Duomo: abituata da sempre ad avere davanti alle finestre un'altra casa, poter avere una tale vista è per me cosa unica e preziosa.
Ora ci sarà da rimboccarsi parecchio le maniche, ma ci siamo: è questione di un paio di mesi al massimo e si comincia un nuovo capitolo della nostra vita insieme.
Ogni passo fatto in avanti è fonte di una gioia incommensurabile e ringrazio sempre di avere a fianco il mio freghino meraviglioso.

2 commenti:

Elisond ha detto...

Ancora auguri per questo momento magico. Noi faremo il rito-del-notaio giovedì e il tuo post mi ha fatto davvero emozionare... In bocca al lupo e olio di gomito per i lavori e il trasloco!

Elisond

Veggie ha detto...

Che bello questo spicchio di felicità!
Io credo che scegliere e decidere di andare a vivere in una casa sia un qualcosa di molto importante, che la casa in sì per sè sia molto importante, perchè ci trascorriamo gran parte della nostra vita, e quindi è come se rappresentasse un pezzetto di noi...
Ricorderò sempre quando sono andata a vivere nel mio appartamento attuale... anche per me è stata una grande emozione...

Related Posts with Thumbnails